domenica 29 novembre 2020

Sintomi ed effetti del Narcisismo

Qualche considerazione ignorante su uno dei drammi della contemporaneità

Sintomi ed effetti del Narcisismo

Io non sono uno psicologo, non sono quindi in grado per davvero di entrare nell’argomento di una sindrome psicologica con l’autorevolezza di chi ha studiato l’argomento ben più di me, magari producendo anche pubblicazioni e saggi.

Ho semplicemente fatto un po’ di ricerche, letto qualche libro, e vissuto l’avventura del confronto con un paio di narcisisti che hanno avuto effetti devastanti sulla mia vita.

Confrontandomi poi con altri che, per disgrazia, hanno subito la stessa sorte, mi sono reso conto di come le ferite causate in noi dal narcisismo degli altri, siano molto difficilmente rimarginabili.

Quindi bisognerebbe anche parlare della sindrome Post Narcisistica che si riscontra in coloro che subiscono il danno dell’incontro ravvicinato con un soggetto narcisista, ma forse lo faremo dopo essere entrati nell’argomento in modo un po’ più dettagliato.

AUTODIAGNOSI DEL NARCISISMO

Ancorché estremamente improbabile, non è impossibile che un narcisista riconosca da solo di essere affetto dalla sindrome da disturbo narcisistico di personalità

L’atteggiamento che caratterizza un narcisista è di difesa da potenziali ferite al proprio valore alle quali reagisce con senso di superiorità, arroganza e disprezzo, non prendendosi quasi mai la responsabilità delle proprie azioni o sentendosi inferiore e vulnerabile alle critiche. Resta comunque il fatto che il narcisista odia essere messo in difficoltà, e quindi fugge dal confronto dialettico con coloro che presuppone lo possano surclassare.

In ogni caso un narcisista è una persona che non riesce a provare empatia, è concentrata su se stessa a tal punto da non porsi assolutamente il problema della sensibilità degli altri.

Per questo produce danni veramente grandi a chi gli sta attorno, anche perché spesso, prima di manifestarsi di solito si mimetizzava molto bene, riuscendo a sorprendere chiunque nel momento in cui decide di scaricare le proprie bombarde su chi gli sta a fianco.

I SINTOMI DEL DISTURBO NARCISISTICO DI PERSONALITÀ

Ecco i sintomi di un disturbo narcisistico della personalità:

Per capire se una persona soffre di disturbo narcisistico di personalità devono essere riscontrabili cinque o più dei seguenti sintomi:

  • Idee grandiose di sé riassunte nella convinzione di meritare un trattamento speciale, di avere particolari poteri, talenti unici o di essere brillanti o attraenti, di dover frequentare persone altrettanto speciali o di status elevato
  • Fantasie di successo illimitato, potere, fascino, bellezza o amore ideale
  • Ritenere di non essere sufficientemente apprezzati e riconosciuti nel valore
  • Senso di vuoto e apatia nonostante eventuali successi
  • Richiesta eccessiva di ammirazione per le proprie qualità speciali
  • Tendenza allo sfruttamento degli altri
  • Mancanza di empatia e quindi incapacità a riconoscere e identificarsi con i sentimenti e i bisogni degli altri
  • Sentimenti di disprezzo, vergogna o invidia e atteggiamenti arroganti e presuntuosi

IL NARCISISMO PUÒ ESSERE CURATO

Occorre però che sia il soggetto narcisista a volerlo. Non è infatti possibile alcun tipo di terapia psicologica senza la collaborazione del paziente.

Il narcisista è lucido, padrone della propria mente, gli manca il senso di realtà, ma non al punto tale da travisarla completamente.

Il vero problema del narcisista è che non considerando gli altri finisce per non avere motivazioni ad affrontare se stesso, visto che normalmente il suo mulino è pieno di acqua, normalmente sottratta a quello degli altri.

Diventa urgente risolvere il proprio disturbo di personalità solamente quando il mondo gli crolla addosso, e prima o poi accade.

NICHILISMO E NARCISISMO

La contemporaneità e la deriva nichilista che stiamo vivendo, aiuta la diffusione del narcisismo, che infatti è sempre più diffuso.

Il problema principale del Narcisista è infatti lo stesso del Nichilista, ovvero l’incapacità di amare e farsi amare.

Da qui la assoluta assenza di valori, se non superficiali, che caratterizza la nostra epoca, e con essa la necessità, non la tendenza badate bene, a mandare in vacca tutto, annientando ogni pulsione, ogni sentimento, ogni desiderio.

Uno degli effetti del nichilismo è infatti l’incapacità di desiderare, che si abbatte sull’umanità come la mannaia di un boia senza la giustificazione di una colpa.

E bon!


Visualizzazioni: 71
Altre Pagine sull'argomento
    Disturbo Narcisistico di Personalità
    Bon Ton e Politicamente Corretto ammantano anche il Narcisismo
    Il disturbo narcisistico di personalità è una delle malattie che stanno devastando l’uomo contemporaneo. I danni che produce non sono tanto a se stessi quanto agli altri. Un narcisista non ha Nemes...
    Pubblicata il:04/09/2020
    Il Tritacarne del NARCISISMO
    Narcisismo e Libertà
    Quando ti capita di imbatterti nel tritacarne del narcisismo, non puoi fare altro che subirlo. Nemesi giunge sempre, ma si preoccuperà di quel che hai subito tra tanto tempo.
    Pubblicata il:21/08/2020
    LA DONNA PERFETTA ESISTE?
    Qualche riflessione partendo dal libro dei proverbi della Bibbia.
    Un paio di domeniche fa, me ne sono andato a messa, correva il quindicesimo giorno del mese di novembre di quest’anno bisesto e da dimenticare, e la prima lettura, tratta dal libro dei proverbi par...
    Pubblicata il:20/11/2020
    MENDICANDO LA GRAZIA DI SAPER AMARE
    Della differenza tra amare e voler bene e del Piccolo Principe
    Se vuoi davvero farti del bene, interrogati non sul passato o sul futuro, ma esplora il tuo presente.
    Pubblicata il:22/09/2020
    NOSTALGIA E DESIDERIO
    l’abbraccio impossibile della Venere di Milo
    L’etimologia della parola nostalgia è greca, e mette assieme i termini: Nostos (ritorno) e algos (dolore). Si tratta quindi, da un punto di vista etimologico, di ricordo che causa dolore.
    Pubblicata il:10/10/2020
    RICORDARE E DESIDERARE
    I due più forti motori dell’animo umano, che poco alla vota involvono nel nulla cui tende la società contemporanea.
    Il desiderio, che nella sua etimologia è la somma dei termini latini de e siderio, significa letteralmente: dalle stelle, è il principale motore dell’evoluzione umana poiché produce una tensione co...
    Pubblicata il:16/07/2020
© Tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +