giovedì 22 agosto 2019
  • » Subbuteo
  • » Stefano Torre nominato Presidente del Piacenza Calcio Subbuteo

Stefano Torre nominato Presidente del Piacenza Calcio Subbuteo

Stefano Torre nominato Presidente del Piacenza Calcio Subbuteo

Il Piacenza Calcio annuncia la fondazione del “Piacenza Calcio Subbuteo club” la cui presidenza è stata affidata a Stefano Torre.


Il Club subbuteistico bianco rosso è iscritto alla Lega Nazionale Subbuteo, che è il settore nazionale subbuteo di OPES, EPS del CONI, e parteciperà ai prossimi campionati italiani in programma a Roma

L’idea è nata durante la campagna di promozione social del centenario biancorosso, per la quale il Piacenza calcio ha scelto di rimettere in vita il vecchio stemma della società, lo stesso che Stefano Torre stava utilizzando per promuovere il gioco del subbuteo.

Così il Piacenza, anziché imporre a un fermo all’utilizzo del suo logo, ha convocato Torre e gli ha regalato una maglia commemorativa del centenario, che lui ha orgogliosamente sfoggiato durante i campionati provinciali, ed ha proposto di fondare un club di subbuteo sotto l’egida del Piacenza Calcio affidandone la presidenza all’uomo in tuba, già candidato sindaco.

Torre ha assunto, “come un grande privilegio”, a suo dire, l’impegno di vestire una tuba rosso scarlatta e fascia bianco rossa, sugli spalti del Garilli in occasione degli incontri casalinghi del Piacenza.

La prospettiva che il piacenza calcio subbuteo club si pone è quella di far crescere il movimento piacentino, promuovendo il gioco del subbuteo soprattutto tra i giovani e nelle scuole, aderendo pienamente al programma della lega nazionale che prevede una ampia attività di promozione sportiva soprattutto nelle scuole elementari e medie.

non ci attendiamo” dice Torre, “di vincere i prossimi campionati italiani, ma di mettere in piedi una squadra che tra qualche anno possa avere ambizioni di vittoria.”

Ed aggiunge: “quello a cui tengo in modo particolare è di offrire una prospettiva a che, come me, si è ritrovato a non poter più giocare a calcio, ed ha trovato nel subbuteo un modo per mantenere intatta la sua passione. Intendiamoci, il subbuteo non è una cura per chi è disabile, ma può consentire l’uso della fantasia in modo da far sembrare vera ogni azione sul tappeto verde, di fatto amplificando le capacità di chiunque giochi e di proiettarlo come protagonista sugli scenari del calcio vero.”

Dal canto suo il Piacenza Calcio conta di sostenere l’attività del club subbuteistico per poter esporre in bacheca anche i trofei che il nuovo club vincerà, e di poter intraprendere una strada ricca di gloria sia sportiva che umana, il che, con Torre presidente nessuno può dubitare di raggiungere.

Il club Subbuteistico Biancorosso è stato incaricato dalla Lega Nazionale Subbuteo di organizzare il primo torneo nazionale di subbuteo tradizionale della prossima stagione, che si terrà in città domenica 8 settembre e che richiamerà giocatori da tutta Italia.

Alla organizzazione del Torneo che si chiamerà probabilmente “Città di Piacenza”, anche se ancora in ballottaggio con il più campanilistico “Dio maledica la mostarda”, stanno alacremente lavorando sia i dirigenti del club subbuteistico, sia il Piacenza Calcio.


Visualizzazioni: 40
© Tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +